Medico chirurgo
Esperto e Consulente in Medicina ad Indirizzo Estetico
Nutrizionista

 

L'ACIDO IALURONICO

 

L'acido ialuronico rappresenta un costituente naturale della nostra pelle. La sua funzione è quella di conservare lo stato d'idratazione del derma contribuendo, assieme al collagene ed alle fibre elastiche, a mantenerne l'integrità strutturale.

Quando in seguito ai processi d'invecchiamento della cute, sia per cause fisiologiche che per effetto delle radiazioni solari o dei radicali liberi, si determina la riduzione dei costituenti del derma, compreso l'acido ialuronico, assistiamo alla comparsa delle rughe.

Da diversi anni l'acido ialuronico di origine non animale, ottenuto con moderne tecniche di bioingegneria, è la sostanza filler più diffusa per il riempimento e la correzione di rughe e solchi, nonché per donare maggiore volume alle labbra e agli zigomi.

Dal momento che si tratta di un prodotto altamente biocompatibile non è necessario alcun test allergico preliminare.

L'acido ialuronico è un filler temporaneo, in quanto a distanza di alcuni mesi dall'impianto tende gradualmente ad essere degradato e riassorbito dall'organismo. La velocità con il quale esso viene riassorbito dipende essenzialmente dallo stile di vita, dal tipo di pelle, dall'abitudine a prolungate esposizioni solari in assenza di adeguata protezione e dalla mancanza di opportune cure domiciliari della pelle; la durata di un impianto di acido ialuronico è comunque generalmente  compresa fra i sei mesi ed un anno.

L'estrema maneggevolezza e plasticità di questo prodotto consente di trattare in una sola seduta i solchi naso-genieni (che dalle ali del naso scendono verso gli angoli della bocca), le piccole rughe del labbro superiore o inferiore. È possibile ridefinire il bordo delle labbra o aumentare il loro volume come quello degli zigomi. Le rughe della fronte o quelle che possono contornare gli occhi, le cosiddette “zampe di gallina”, traggono invece maggiore beneficio dall'iniezione della tossina botulinica dal momento che si tratta di rughe più facilmente soggette alle sollecitazioni della mimica facciale; talvolta, comunque, anche con l'acido ialuronico si può efficacemente intervenire su queste rughe migliorandone l'aspetto.
La durata di una seduta è di circa 30 minuti.
Le infiltrazioni di acido ialuronico vengono effettuate con un ago molto sottile, è possibile eliminare la sensazione dell'iniezione con un'anestesia locale o con l'apposizione di una crema anestetica.
Come per tutti i trattamenti infiltrativi è possibile osservare un leggero, locale arrossamento che scompare dopo poche ore e talora la formazione di piccoli lividi, facilmente copribili con un normale fondotinta e riassorbibili nel giro di qualche giorno.