Medico chirurgo
Esperto e Consulente in Medicina ad Indirizzo Estetico
Nutrizionista

 

ACNE
 

  L'acne è una patologia cutanea infiammatoria cronica dell’unità pilo-sebacea che nello 85% dei casi affligge i giovani tra i 12 ed i 22 anni d'età. Durante la pubertà infatti è presente un'ipersensibilità dei recettori, presenti nelle ghiandole sebacee, all’azione del di-idrotestosterone (forma attiva degli ormoni androgeni quali Testosterone e Androstenedione, prodotti da testicolo, ovaio e surreni). Ne deriva un'aumentata produzione ed un'alterazione qualitativa del sebo, responsabile delle lesioni cutanee tipiche dell'acne: formazione di comedoni, papule e pustole. Oltre alle terapie dermatologiche classiche (antibiotica, ormonale, etc.) negli ultimi anni si è osservato un notevole miglioramento delle manifestazioni dell'acne sia nella forma attiva che nei suoi esiti attraverso l'uso medico estetico di peeling specifici.

Trattamenti domiciliari consigliati: L'importanza di una corretta cura della pelle è fondamentale per controllare e regolarizzare l'aumentata produzione di sebo tipica dell'acne. È importante che i prodotti utilizzati nell'igiene quotidiana della pelle non siano eccessivamente aggressivi nell'eliminazione del sebo, onde evitare un ulteriore aumento della sua produzione. Esiste inoltre la possibilità d'utilizzare oggigiorno un gran numero di prodotti idratanti in grado di normalizzare la produzione e le caratteristiche qualitative del sebo, che il medico può consigliare di volta in volta a seconda dei casi.

Trattamenti medico-estetici consigliati:
Peeling all'Acido mandelico-piruvico
Peeling all'Acido mandelico-salicilico
 Yellow peel